Vittorio Mete

Dall’ottobre 2010 è ricercatore in Sociologia dei fenomeni politici nella Facoltà di Giurisprudenza dell’Università Magna Graecia di Catanzaro. Dopo aver insegnato, a contratto, “Sociologia della partecipazione politica” e “Sociologia dei movimenti e delle istituzioni” nell’Ateneo fiorentino, è ora docente di “Sociologia dei fenomeni politici”. Le sue pubblicazioni rilevanti più recenti: La risposta dello Stato alle infiltrazioni mafiose nei governi locali, in: Vitale Armando (a cura di), Reti a delinquere. ‘ndrangheta e altre mafie(Donzelli,2013). Voce “Comuni commissariati”, in: Dizionario enciclopedico di mafie e antimafia, a cura di Mareso Manuela e Pepino Livio, (Edizioni Gruppo Abele 2013) Reggio Calabria tra mafia e dissesto, in: (il Mulino, 2013); I lavori di ammodernamento dell’autostrada Salerno-Reggio Calabria. Il ruolo delle grandi imprese nazionali, in: Sciarrone Rocco (a cura di), Alleanze nell’ombra. Mafie e economie locali in Sicilia e nel Mezzogiorno, (Donzelli, 2011); Lo spergiuro di Ippocrate. Mafia, politica e carriere nel campo della sanità in provincia di Reggio Calabria, in: Sciarrone Rocco (a cura di), Alleanze nell’ombra. Mafie e economie locali in Sicilia e nel Mezzogiorno, (Donzelli, 2011).

Seguici anche su

Facebook
Facebook
Twitter
YouTube
YouTube
Instagram
SOCIALICON