Paolo Di Paolo

pdp2

Paolo Di Paolo è nato nel 1983 a Roma. Finalista nel 2003 al Premio Italo Calvino per l’inedito e al Campiello Giovani, è autore dei romanzi “Raccontami la notte in cui sono nato” (2008), “Dove eravate tutti” (2011, Premio Mondello e Super Premio Vittorini) e “Mandami tanta vita” (2013, Premio Salerno Libro d’Europa, Premio Fiesole Narrativa e finalista Premio Strega), tutti nel catalogo Feltrinelli dove, nella collana digitale Zoom, sono anche compresi gli scritti “La meravigliosa stranezza di essere vivi” (2012) e “L’Italia del pomeriggio” (2014). Per l’Universale Economica ha curato un’antologia di Piero Gobetti, “Avanti nella lotta, amore mio! Scritture 1918-1926” (2016). Molti suoi libri sono nati da dialoghi: con Indro Montanelli, a cui ha dedicato “Tutte le speranze” (2014, Premio Benedetto Croce), con Antonio Debenedetti, Dacia Maraini, Raffaele La Capria, Antonio Tabucchi, di cui ha curato “Viaggi e altri viaggi“ (Feltrinelli, 2010), e Nanni Moretti. Ha pubblicato tra l’altro “Ogni viaggio è un romanzo” (2007), per bambini “La mucca volante” (2014, finalista Premio Strega Ragazze e Ragazzi) e “Giacomo il signor bambino” (2015, Premio Rodari), per il teatro “Istruzioni per non morire in pace” (2015). È tradotto in diverse lingue europee.

A Gutenberg 14 vengono presentati “Una storia quasi solo d’amore” Feltrinelli 2016 e, nella sezione Gutenberg Ragazzi, “La Divina Commedia, edizioni La Nuova Frontiera Junior 2015 e “La mucca volante”, Bompiani 2014.

Seguici anche su

Facebook
Facebook
Twitter
YouTube
YouTube
Instagram
SOCIALICON