Giovanni Ghiselli

 

 

 

 

È docente di ruolo per latino e greco nei Licei classici dal 1978. Dal 1982 la sua sede è il Liceo Galvani di Bologna. Ha tenuto corsi di Didattica della letteratura greca presso la SSIS dell’Università di Bologna. Attivo anche nell’ambito dell’aggiornamento per docenti, ha tenuto conferenze in numerose università italiane. Ha curato e commentato diverse edizioni di classici, tra i quali l’Edipo Re, Lofredo, Napoli 1997 e l’Antigone, Lofredo, Napoli 2001 di Sofocle; Storiografi greci. Antolo- gia di Erodoto, Tucidide, Senofonte, Polibio e Plutarco, Lofredo, Napoli 1999; Mythos kaì lógos, Lofredo, Napoli 2000; Ulisse, il fglio, le donne, i viaggi, gli amori, Lofredo, Napoli 2000; Topoi, miti e parole chiave, Canova, Treviso 2003; Erotikos logos, Canova, Treviso 2003; Sermo amatorius, Canova, Treviso 2003; La donna abbandonata. Medea, Arianna e le altre, AG Edizioni, Catania 2003; Enea e Didone, AG Edizioni, Catania 2004; Ubique naufagium est di Arbitro Petronio, Canova, Treviso 2004; Antichi per moderni. Considerazioni metodologiche sull’insegnamento delle lingue e delle letterature classiche, Libreria Bonomo Editrice, Bologna 2005; La vita felice di Seneca, Barbera- Rusconi, Siena 2005; Medea di Euripide. Il dramma e la rappresentazione dell’eterno femminino, Cappelli, Bologna 2007; La scuola corrotta nel paese guasto, Azeta Fastpress, Bologna 2007. Collabora con numerosi quotidiani e riviste.

A Gutenberg 3, anno 2005, si è discusso “Prometeo: la tragedia e il mito”.

Seguici anche su

Facebook
Facebook
Twitter
YouTube
YouTube
Instagram
SOCIALICON