Barbara Lanati

Insegna Lingua e letteratura anglo-americana all’Università di Torino e ha al suo attivo un’intensa attività di critico letterario su giornali e riviste. Per Feltrinelli ha pubblicato: le raccolte di poesie di Emily Dickinson, Silenzi (1986) e Sillabe di seta (2004, premio Achille Marazza per la traduzione 2006), il saggio Frammenti di un sogno: Hawthorne, Melville e il romanzo americano (1987) e la biografia Vita di Emily Dickinson. L’alfabeto dell’estasi (1998) con cui ha vinto il premio Calliope 1998 e il premio Selezione Comisso 2000 sezione biografia. Ha scritto Pareti di cristallo (Besa, 2007), un testo incentrato sui problemi che si incontrano nel tradurre. Ha inoltre curato nei “Classici” Feltrinelli Il diario di Eva di Twain (1983), Silenzi (2014) e Sillabe di seta (2014) di Emily Dickinson e tradotto Il dottor Jekyll e Mr. Hyde di Stevenson (1991). Ha tradotto anche La camera di sangue di Angela Carter (Feltrinelli, 1995). Per Einaudi ha curato Lettere di Emily Dickinson (1982) e Vita attraverso le lettere di Edgar Allan Poe (1992).

A Gutenberg 12 si discute “Desiderio e Lontananza” Donzelli 2010.

Seguici anche su

Facebook
Facebook
Twitter
YouTube
YouTube
Instagram
SOCIALICON