Antonella Napoli

Giornalista e scrittrice, collaboratrice di Vanity Fair, Limes e L’Huffington Post. Presidente dell’associazione Italians for Darfur Onlus, si occupa da anni di diritti umani, promuovendo campagne, eventi e iniziative istituzionali. È coordinatrice per l’Italia della campagna internazionale Sudan 365. Unica giornalista italiana a raccogliere in Sudan le testimonianze delle donne vittime di stupro, utilizzato come arma di guerra. Autrice del reportage Andata e ritorno dall’inferno del Darfur, ha ricevuto la Medaglia di Rappresentanza della Presidenza della Repubblica. Ha scritto Generazioni online, Volti e colori del Darfur, Il mio nome è Meriam.

A Gutenberg 14, anno 2016, si è letto Il mio nome è Meriam, Piemme.

A Gutenberg 15, anno 2017, si è letto Volti e colori del Darfur, Gorée edizioni.

A Gutenberg 16, anno 2018, si legge L’innocenza spezzata, Gorée edizioni.

Seguici anche su

Facebook
Facebook
Twitter
YouTube
YouTube
Instagram
SOCIALICON